Helpless

E’ proprio in quel momento che ne prendiamo consapevolezza. Senza capirlo, senza spiegarlo. Perché non c’è una ragione, non c’è un motivo. Non uno solo, almeno. Semplicemente lo sentiamo sulla pelle, come la pioggia, come il freddo o il caldo. E lo sentiamo perché siamo nudi, senza protezioni, indifesi. Non c’è alcuna soluzione, non c’è alcun riparo. Forse possiamo ricordare. Possiamo farci tornare alla mente i giorni in cui pensavamo di essere forti. O forse possiamo provare a ridere, perché quello nessuno potrà mai togliercelo. Ma soprattutto possiamo stringerci e abbracciarci forte e cantare insieme.

Finestre blu dietro le stelle
luna gialla che sorge
grandi uccelli che volano attraverso il cielo
gettando ombre sui nostri occhi
ci lasciano senza riparo
indifesi, indifesi, indifesi