10 domande sulla felicità

“A scuola mi domandarono cosa volessi essere da grande nella vita. Io scrissi “Essere felice”. Mi dissero che non avevo capito il compito. Ma forse erano loro che non avevano capito la vita.” (John Lennon)

Si può morire a causa della felicità? Essere felici può essere una colpa? Si può nascondere la felicità, facendo finta che non esiste? La felicità è un diritto/dovere un po’ come il voto? Essere felici vuol dire fare un torto a qualcuno? E voi, di fronte all’infelicità altrui, vi siete mai sentiti colpevoli di essere felici? La felicità degli altri vi provoca mai infelicità? Esattamente al contrario, cosa c’è che può renderci più felici della felicità di chi amiamo? E invece, non pensate che sia impossibile, quasi una contraddizione in termini, essere felici da soli? Ed infine, posto che fino a prova contraria, in qualche modo si deve morire, non pensate sia una bella morte, morire col sorriso sulle labbra?

8 thoughts on “10 domande sulla felicità

  1. Volevo scrivere anche io un post su questa cosa di morire perché felici, ma hai detto tutto tu, decisamente meglio di come lo avrei detto io, quindi mi rileggo il tuo post, provo a rispondere alle domande e sto.


  2. no, ma a volte ci fan sentire colpevoli
    no
    è un diritto sì, ma non come il voto
    purtroppo sì e in questi casi meglio rinunciare alla felicità
    più che colpevole direi: a disagio
    mai
    la felicità in due
    no… se si è da soli
    quest’ultima risposta la saprò a tempo debito ^_^
    naturalmente, questi miei, sono tutti pareri personalissimi e, in quanto tali, opinabilissimi.

  3. Mi viene in mente “L’élegance du hérisson” Chissà forse è veramente meglio morire nel “momento migliore”. La felicità alla fine è veramente solo uno stato mentale?!? Io sono felice, a tratti. Ma non è così per tutti? Come vedi, niente risposte… ma chiudo con un abbraccio felice per te:)

  4. 1) Si può morire a causa della felicità?
    Sì.

    2) Essere felici può essere una colpa?

    Dipende, se uno la propria felicità l’ha costruita sull’infelicità altrui.

    3) Si può nascondere la felicità, facendo finta che non esiste?

    Ci si può esercitare.

    4) La felicità è un diritto/dovere un po’ come il voto?

    Sì.

    5) Essere felici vuol dire fare un torto a qualcuno?

    No.

    6) E voi, di fronte all’infelicità altrui, vi siete mai sentiti colpevoli di essere felici?

    Nì.

    7) La felicità degli altri vi provoca mai infelicità?

    Dipende, se è un mascalzone che non la merita offende il mio senso di giustizia.

    8) Esattamente al contrario, cosa c’è che può renderci più felici della felicità di chi amiamo?

    Nulla, neanche la nostra.

    9) E invece, non pensate che sia impossibile, quasi una contraddizione in termini, essere felici da soli?

    Bella domanda. Forse sarebbe una felicità di serie B.

    10) Ed infine, posto che fino a prova contraria, in qualche modo si deve morire, non pensate sia una bella morte, morire col sorriso sulle labbra?

    Blah!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...