The Superteleminchione Blog Award

E’ inutile negarlo. Sembra assurdo, eppure è così. Del resto, voglio dire, vi sembra normale che un comico, uno che dovrebbe far ridere la gente, si mette in testa di fondare un partito e la gente lo vota? E’ normale? E mica lo votano in quattro, che già sarebbe originale. No! Lo vota il 25% degli italiani! Quindi perché stupirsi.

Ma poi, vi sembra normale che ci sia così tanta gente che va in giro per la città con tanto di carrelli della spesa a ravanare dentro i cassonetti della mondezza? Perché prima non c’erano? E non mi dite che è un sintomo dei tempi, che è segno della povertà dilagante…ma quando mai! I morti di fame ci sono sempre stati. Qualcuno chiedeva l’elemosina, qualcun’altro puliva i vetri ai semafori e qualche altro andava a rubare. Ma la vera domanda è: ma che ci troveranno mai dentro i suddetti cassonetti?

Ammettiamolo, il mondo è strano, la realtà non è poi così razionale come pensiamo. Quindi, perché stupirsi se questi buffi premi che girano su wordpress hanno così tanto successo? Uno si mette a scrivere racconti, qualcuno si abbandono a riflessioni filosofiche, qualcun’altro fa rivelazioni intime. E poi ti accorgi dalle statistiche che niente ha così tanto seguito come i post sui premi. Un po’ sono come carezze che ci scambiamo fra noi, un po’ sono rotture di zebedei. Però piacciono!

E allora, sai che c’è? Me ne invento uno pure io! Il Superteleminchione Blog Award. Le regole sono un po’ particolari. Non serve rispondere a domande, non bisogna inserire nessuna immagine, non è necessario scassare la uallera a nessun altro. Tranquille divinità di WordPress e anche voi burattini senza fili. Non vi chiamerò in causa creature vetrate, madame francesi o astri dell’estremo oriente. Qui te la canti e te la soni. Fai la giuria, il valletto e il premiato, Insomma, una sega intellettuale in piena regola. Autoerotismo allo stato puro.

Se volete anche voi vincere il Superteleminchione Blog Award dovrete, rigorosamente stando in piedi su una gamba sola, con mano sul cuore e voce stentorea, ripetere tre volte a voce alta “me ne infischio se è nevischio se c’è nebbia il vento fischia perchè il vento se ne infischia“. E il premio sarà vostro.

In alternativa restituitemi i miei sandali.

 

Premio Dardos

Dardos

 

Qui fioccano i premi! E quindi non posso esimermi dal ringraziare la mia amica Sun di http://pensieridistesialsole.wordpress.com/ che mi ha voluto nominare per questo premio.

D’altra parte, probabilmente, la povera Sun deve aver preso un colpo di Sun, perché questo premio va indirizzato ad un blog del quale si vogliono riconoscere i valori personali, etici, culturali e letterari trasmessi attraverso la scrittura.

Sun, ma sei proprio sicura? Io però te l’avevo detto che mischiare barricata e limoncello a volte fa dire e fare cose imprevedibili…a volte, mica sempre 🙂

Le regole, per ricevere il premio, sono:

  1. Mostrare l’ immagine del premio
  2. Ringraziare chi ti ha nominato
  3. Nominare altri 15 bloggers

Cosa che mi appresto a fare prontamente:

http://luceashanghai.wordpress.com/

http://ilripostigliodimargaret.wordpress.com/

http://incorporella.wordpress.com/

http://squarcidisilenzio.wordpress.com/

http://germogliare.wordpress.com/

http://vivodasola.wordpress.com/

http://cronachediunpigiamarosa.wordpress.com/

http://bruttaycattivablog.wordpress.com/

http://migrazioniinterne.wordpress.com/

http://lavitadicri.wordpress.com/

http://bluoltrenuvola.wordpress.com/

http://sexandtheciturin.wordpress.com/

http://thepellons.wordpress.com/

http://giovanecarinaedisoccupata.wordpress.com/

http://idiosincrasiequotidiane.wordpress.com/

Shine on Award

Alice (http://alicesadventuresinfoodland.wordpress.com/) non solo guarda i gatti (che notoriamente guardano nel sole), ma non contenta di quello che già mi aveva assegnato l’altra volta (https://giacani.wordpress.com/2013/12/01/the-versatile-blog-award/ )   c’ha rintigna, come diciamo noi sotto il Cuppolone, e assegna un nuovo premio ai miei viaggi ermeneutici…Thank you very much!

Regolamento del premio:

–         Inserire il logo dell’Award sul front del post;

–         Riportare il nome del blog che ti ha nominato all’inizio del post;

–         Rispondere alle sette domande su noi stessi;

–         Nominare 15 bloggers per questo premio e riportare il link del loro blog;

–         Notificare a questi blogger la nomination.

Ecco le 7 domande e le rispettive risposte

1. Perchè hai iniziato questo blog?

Perché avevo voglia di un posto dove mettere insieme tutte (o quasi) le cose che avevo scritto in precedenza: metterle insieme per raggrupparle per tipologia, metterle insieme per rivederle e magari trovarne un senso complessivo. Insomma il blog è una sorta di scatola, una specie di cassettiera, ma anche un imbuto attraverso il quale far passare i pensieri più scoordinati.

2. Qual è la cosa più importante nella tua vita?

Nessuna “cosa” è importante nella mia vita, se si intende cosa come sinonimo di oggetto. Se invece la domanda intende “cosa” come sostantivo generico, la più importante è la musica.

3. Il cibo di cui non puoi fare a meno?

Quello che preferisco è il pesce. Qualsiasi tipo, cucinato in qualsiasi modo

4. Il tuo posto del cuore?

Le montagne dell’altipiano delle Rocche, in provincia dell’Aquila

5. Come ti vedi nei prossimi 10 anni?

Temo ingrassato, mi auguro più ricco, immagino sempre lo stesso

6. Tre cose senza le quali non esci di casa?

Il cellulare, qualcosa da leggere, la sensazione di aver scordato qualcosa

7.Una citazione che ti caratterizza?

Di vino, di poesia o di virtù: come vi pare. Ma ubriacatevi” (C. Baudelaire)

E ultime, ma non per importanza, le meritatissime nominations (peccato non poterne dare di più) ad alcuni (solo alcuni) tra i miei blog preferiti (in ordine casuale!). Escludo volutamente i blog già premiati la volta del Versatile Blog Award, con l’unica eccezione di quello della mia amica Neury perché ha pochi followers per un blog che trovo sempre straordinariamente divertente

http://ideliridiunaneuroromantica.wordpress.com/

http://musicfortraveler.wordpress.com/

http://tilladurieux.wordpress.com/

http://parfumdefemme.wordpress.com/

http://iansaiin.wordpress.com/

http://nauseapatica.wordpress.com/

http://disgracekellybites.wordpress.com/

http://paracqua.wordpress.com/

http://anitaliangirl.wordpress.com/

http://latexandlollipops.wordpress.com/

http://michiamoblogjamesblog.com/

http://luceashanghai.wordpress.com/

http://possibilipensieri.wordpress.com/

http://pinocchiononcepiu.wordpress.com/

http://masticone.wordpress.com/

The Versatile Blog Award

Sono stato nominato per The versatile blog award!

Ecco le regole:
– Mostrare il logo dell’award sul blog;
– Ringraziare il blogger che ti ha nominato;
– Nominare altri quindici blog;
– Mettere il link dei tuoi nominati nel post e informarli del premio con un commento;
– Scrivere sette cose su di te
Il punto 1 mi rimane un po’ oscuro (come si fa a mostrare il logo sul blog? Che mi succede se non lo faccio? Mah! Il punto 2 è più semplice: oddio, più che un premio mi sembra una catena di Sant’Antonio, però comunque è divertente, quindi grazie a Alice (http://alicesadventuresinfoodland.wordpress.com/)

Nomino dunque i 15 fortunati (anzi le 15 fortunate, perché mi sono inventato un’altra regola, che avrei premiato solo quote rosa) a cui assegno questo prestigiosissimo premio per cui mi aspetto un caffè quando mai ci incontreremo e una gratitudine melensa che verrà dimostrata nel fingere di apprezzare le minchiate che scrivo.

http://vetrocolato.wordpress.com/
http://tometooyou.wordpress.com/
http://ideliridiunaneuroromantica.wordpress.com/
http://menteminima.wordpress.com/
http://latisanadellasera.wordpress.com/
http://solounoscoglio.wordpress.com/
http://elinepal.wordpress.com/
http://viaggioperviandantipazienti.wordpress.com/
http://illatocomico.wordpress.com/
http://teverdenuvole.wordpress.com/
http://ilsuccodimela.wordpress.com/
http://unaragazzanoncomune.wordpress.com/
http://grovigliosorridente.wordpress.com/ http://meunexpected.wordpress.com/awards/ http://laragazzacoltacco12.wordpress.com/
Scrivere 7 cose su di me…ma non era meglio scrivere 15 cose e mandarle a 7 fortunati? Oppure si poteva fare 15 X 7, diviso il numero dei followers, per la radice quadrata dei blog…no eh? Va be’ dunque 7 cose su di me…potrei dirvi le 7 cose in cui eccello. Sapete per esempio che so dire Sopralapancalacapracampasottolapancalacapracrepa più e più volte? E poi so anche scrivere bene Vergingetorige, senza fare errori eh! Inoltre mi ricordo a memoria la declinazione dell’articolo greco: o e to, tou tes tou e via dicendo. Però facciamola facile, vi dirò i miei 7 preferiti: libro, cd, film, colore, viaggio, citazione, animale.
Per il libro preferito dico Il Signore degli Anelli di Tolkien, ma avrei potuto dire anche A Full of Life di Fante e Signori bambini di Pennac.

Per il cd numero 1 incontrastato per me è Sellin’England by the Pound dei Genesis. Dovessi fare un podio metterei il White Album dei Beatles e Breakfast in America dei Supetramp.

Il film dico L’Attimo fuggente. Podio a C’era una volta in America e Blues Brothers.

Il colore preferito è il celeste. Insieme al bianco ci sta anche meglio

Il viaggio più bello che ho fatto è stato quello in Arizona

La citazione una qualunque di Flaiano. Scelgo questa: I grandi amori si annunciano in modo preciso: appena la vedi dici “E mo’ chi è ‘sta stronza”

L’ animale è il cane. Anche se forse non sarebbe male anche avere un ornitorinco.

E adesso a voi! Buona domenica e buon Versatile Blog Award!